Festival Intenso biblioteca Civica di Varese

L’ONDA LUNGA: dai manga di Hokusai ai videogame agli strumenti della musica popolare; percorsi di conoscenza con esperti e artisti per la consapevolezza estetico-culturale di una tradizione divenuta mondiale. Show della Game Culture.

 

A cura di E-Ludo e Neoludica-Game Art Gallery

 

LINK PER PRENOTAZIONI:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-londa-lunga-dai-manga-di-hokusai-ai-videogame-114251655778

 

15 settembre 2020 Festival #Intenso biblioteca Civica di Varese

Dalle 16.00 alle 17.30 – Festival #Intenso

Presentazione del pomeriggio di Game Culture insieme ai cosplayer del gruppo Assassin’s Creed Cosplay Italia e spiegazione da parte della presidente Valeria Favoccia dell’attività e dell’arte cosplayer, per iniziare in bellezza e tuffarci nel mondo fantastico dei videogame.

Laboratorio narrativo di favola/musica sugli strumenti giapponesi come il Koto (strumento musicale cordofono appartenente alla famiglia delle cetre, derivato dal Guzheng cinese), il Shakuhachi (flauto dritto giapponese), il Shamisen (strumento musicale giapponese a tre corde, della famiglia dei liuti, utilizzato per l’accompagnamento durante le rappresentazioni del teatro Kabuki e Bunraku), il taishôgoto (ibrido tra uno strumento tradizionale giapponese e uno strumento musicale occidentale). Con alcuni di questi si farà un laboratorio narrativo eseguendo scorci sonori e raccontando una favola tipica. Stefano Ravotti, insegnante, animatore musicante, musicoterapista (già attivo anche a Villa Panza e Villa Mirabello), porterà alle famiglie un momento dinamico sulla conoscenza degli strumenti giapponesi e il loro valore narrativo grazie a una favola che verrà animata insieme a Sara Bodini (figlia del noto scultore gemoniese e esperta di cultura nipponica) e Monique Pasini (esperta di disegno Manga e Anime).  A seguire il Team Giumongia (Monique Pasini, Giulio De Salvo, Giulia Colombo), che sta lavorando a un videogame culturale su Hiroshima, spiegherà come nasce il progetto. Hiroshima no Kage è un videogioco estremamente particolare, perché il prima e il dopo bomba si identificano visivamente in due stili: il pre bomba con paesaggi colorati e ricchi di vita (Shin-hanga) e il post bomba invece in bianco e nero (Sumi-e) con le rovine della città che crescono man mano che si trovano vicino all’epicentro dell’esplosione. Gli stili artistici affondano le radici nell’Ukiyo-e, caratterizzato da uno stile ibrido che combina soggetti tradizionali giapponesi e tratto moderno.

Sanificazione

3.Steampunk Girl_by Baggio

Giuditta Sartori cosplay Sonic Queen of Hearts (Grande)

 

Dalle 18.30 alle 20.00 – Festival #Intenso

Videogame dal Giappone all’Italia, i creatori, gli artisti e i titoli di ieri e di oggi. Conferenza-talk show con Debora Ferrari e Luca Traini (ideatori di Neoludica che ha portato i videogame alla Biennale di Venezia e in importanti musei di Milano, Venezia, Firenze, Roma dal 2009 a oggi), durante la quale verranno proiettati materiali e illustrate le diverse estetiche delle game art, con particolare riferimento al Giappone e alla sua influenza, per tracciare la storia e conoscere alcuni dei creatori più famosi, da Toru Iwatani (vedi ritratto di Claudia Gironi a fondo pagina), inventore di Pac-Man, a Hideo Kojima, fra i più amati. Focus con Daniele Bernalda sull’evoluzione storica del Manga dalle animazioni giapponesi arrivate in Italia nel 1978.

Manga, Anime, Cosplay, Videogame, come sono, come si fanno, trucchi, segreti e aneddoti. Interverranno quattro artisti, tre varesini, Samuele Arcangioli, Emanuele Bresciani, Luca Baggio e Giuditta Sartori, e Valeria Favoccia, esperti di Manga, Cosplay, fumetti e videogiochi per progetti internazionali, che faranno un workshop per spiegare i trucchi del mestiere e di come oggi siano trasferibili nei contesti interattivi videoludici. Chi vorrà sperimentare potrà portare proprio materiale cartaceo per disegnare o tablet. Sarà possibile capire le funzionalità didattiche del Discovery Tour di Assassin’s Creed ® con un viaggio nell’Egitto tolemaico e nella Grecia classica.

Samuele Arcangioli, laureato all’Accademia di Brera, è un pittore convinto che la figura, nell’arte, abbia ancora molto da dire, nell’insieme e nei particolari. In anni di studio e di passioni ha tracciato un percorso pieno di significati, di gran rispetto innovativo. In questa ricerca gli sguardi sono stati il riferimento più importante. Oltre ad aver fatto numerose mostre personali e collettive, ha partecipato alla 54.Biennale di Venezia nell’evento collaterale Neoludica – Art is a game 2011-1966 e a grandi mostre videoludiche  in altri importanti eventi, musei e città dal 2011 a oggi.

Vive e lavora a Varese. www.samuelearcangioli.com

Luca Baggio, laureato in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano) nel 2012. Ha lavorato come Concept Artist di videogame per diverse realtà milanesi tra cui Ubisoft (in particolare sui titoli di Justdance 4 e Just Dance 2014) e Alittleb.it. Lavora inoltre freelance come illustratore e fumettista per diverse agenzie locali e case editrici. Ora è in Bad Seeds a Milano e continua a occuparsi anche di cosplay.

Giuditta Sartori, appassionata di cosplay, fumetti e steampunk, dopo il Liceo Artistico si laurea in Decorazione all’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano) nel 2011, dove sviluppa il suo percorso artistico legato al filo di lana. Nei suoi lavori il “filo” diventa mezzo espressivo sostituendo il tratto della matita e del pennello. Lavora come artista e  illustratrice freelance per case editrici come Raffaello Editore e Vecchi Editori. Vincitrice del Premio Speciale al Premio d’Arte Aldo Alberti 2012 di Busto Arsizio.

Valeria Favoccia, disegnatrice di fumetti, lavora principalmente per il mercato americano. Tra i suoi lavori più importanti troviamo Doctor Who ed Assassin’s Creed Reflections, entrambe per Titan Comics, e ora anche Stranger Things. Ha inoltre lavorato come disegnatrice di giochi da tavolo e, da grande appassionata di videogiochi, ha anche collaborato come Concept Artist con lo studio indie italiano Invader Studios.

Assassin’s Creed Cosplay Italia è un’associazione culturale no-profit dedicata agli appassionati di costuming, cosplay e, ovviamente, amanti della famosa serie Assassin’s Creed creata da Ubisoft.

I personaggi presenti nei vari capitoli della saga prendono vita grazie ad appassionati cosplayers, sempre attenti alle fattezze, ai dettagli dei propri costumi e a ricreare le atmosfere ed ambientazioni tanto amate dai fan!

In collaborazione con Ubisoft Milano, l’associazione ha presenziato e gestito attività di intrattenimento durante Lucca Comics & Games 2014 (dove ha realizzato eventi anche internamente a Villa Bottini con l’esposizione di Neoludica Game Art Gallery che esponeva le opere di game art), 2015 e 2017, ed i suoi cosplayers sono stati al Premio Drago d’Oro 2015 come figuranti. L’anno 2017 si è aperto con una interessante collaborazione con 20th Century Fox per la promozione al cinema del film “Assassin’s Creed”. Era presente con desk e attività all’interno della mostra di Origins creata da Neoludica Game Art Gallery al Baluardo San Regolo sulle mura di Lucca.

L’Associazione vanta un centinaio di iscritti e la disponibilità di diverse scenografie a tema (l’Animus 2.0, la macchina volante di Leonardo, ecc..) e si pone come obiettivo una crescita esponenziale, mantenendo qualità ed armonia che da sempre la contraddistinguono. Web e info: www.accosplay.it

Hiroshima no Kage scritta300dpi (Grande)       Claudia Gironi, Portrait of Iwatani

 

MOSTRA SUL PALCO, tra quadri e proiezioni

L’ONDA LUNGA: dai manga di Hokusai ai videogame agli strumenti della musica popolare – Festival #Intenso

Per il pubblico partecipante sul palco verrà allestita una mostra con le opere degli artisti di Game Art Gallery che daranno un apporto estetico-culturale ai contenuti narrati e sonori  e permetteranno ai partecipanti di ammirare e comprendere dal vivo cosa sono le Game Art e vedere gli strumenti musicali di Stefano Ravotti. Un corner particolare sarà dedicato all’arte di Assassin’s Creed ® con Ubisoft Italia.

Artisti in mostra: Samuele Arcangioli, Luca Baggio, Cristiano Bonora, Emanuele Bresciani, Ida Cirillo, Giulia Colombo, Francesco Delrio, Alessandro Dimauro, Valeria Favoccia, Federico Ferrarese, Claudia Gironi, Daniela Masera, Biancamaria Mori, Monique Pasini, Mauro Perini, Ivan Porrini, Giuditta Sartori, Filippo Scaboro, Cristian Scampini, Federico Vavalà.

 Autoritratto manga Monique Pasini (Grande)          cordofoni giapponesi-orientali (Grande)

 

 LINK PER PRENOTAZIONI:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-londa-lunga-dai-manga-di-hokusai-ai-videogame-114251655778

 

Siti di riferimento:

www.neoludica.eu    www.acartrevolution.com    www.neoludica.blogspot.it 

www.e-ludo.it    www.lucatraini.blogspot.com